Loading...

BTP Italia 2017: conviene investire?

btp italia 2017I BTP Italia sono strumenti garantiti dallo Stato e dal buon rendimento. Presto ci sarà l’asta per i titoli del 2017, per questo abbiamo deciso di preparare una guida pratica per vedere se l’investimento conviene o meno.

Quando conviene

I BTP Italia sono convenienti se si pensa a un investimento sicuro e facile da monitorare. Chi utilizza questi titoli vuole garantire i suoi risparmi più di guadagnare e si accontenta di ottenere una cedola ogni sei mesi per 4 anni.

Il denaro è minimo come investimento (1000 Euro) e consente di ottenere delle cedole semestrali. In più, la tassazione è agevolata e non c’è il rischio che l’inflazione vanifichi l’investimento, perché c’è copertura sotto questo aspetto.

Questi titoli di Stato si possono comprare sia negli sportelli bancari e degli uffici postali, oppure direttamente all’asta, se si è iscritti in Borsa tramite account online. Qualunque sia la strategia utilizzata, l’unico costo accessorio è quello delle tasse, pari al 12,50% di quanto ottenuto con le cedole.

Al termine dei 4 anni, si ottiene il denaro dato in prestito allo Stato, ma attenzione: con la procedura del premio fedeltà, si ottiene un “più” pari al 4 per mille, ma solo se si tiene per i 4 anni il titolo e si è solo persone fisiche.

Come investire

I BTP Italia nel 2017 risultano convenienti solo se si vuole avere la certezza di un rendimento minimo e non si vuole procedere a speculazioni, nel timore di perdere i propri risparmi. Per investire, basta avere 1000 Euro e recarsi agli uffici preposti per l’investimento.

Ricorda che i BTP Italia si possono utilizzare anche per ottenere titoli da rivendere nel mercato azionario prima della scadenza. I traders utilizzano questa formula per guadagnare sulla differenza applicata al valore dei titoli nel tempo, ma in questo caso si perde il guadagno che si sarebbe potuto ottenere con le cedole.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons