Loading...

Che cos’è il quantative easing e perché fa calare l’Euro?

draghi qeIn questi giorni le cronache finanziarie sono tutte occupate dalla decisione di Mario Draghi, leader della BCE, di avviare una manovra di Quantitative Easing. Si tratta di una manovra particolarmente interessante per tutti coloro i quali operano sul forex ed è quindi necessario cercare di capirne di più.

La QE è uno strumento tipicamente utilizzato dalle banche centrali sia per deprezzare la moneta di riferimento, sia per permettere ai paesi che utilizzano questa moneta di avere più liquidi in circolazione, evenienza che in genere si rende necessaria soprattutto in momenti di crisi.

Come avviene il QE?

Il quantitative leasing avviene tramite l’acquisto, da parte della banca centrale, di titoli di debito statali. Per acquistare questi titoli la banca centrale stampa moneta, che viene in questo modo immediatamente trasferita agli stati, causando un aumento di moneta in circolazione.

Si tratta di una manovra che in genere tende a risolvere situazioni di stress piuttosto gravi e ad aiutare le economie in difficoltà, motivo per il quale la scelta di Draghi è stata applaudita sia dall’Italia che dalla Grecia e la Spagna.

Perché il valore dell’euro scende?

Semplicemente perché ci sono più Euro in circolazione e per questo motivo hanno meno valore se paragonati ad altre valute che invece non hanno effettuato operazioni di QE, o le hanno effettuate ma con quantità di moneta da stampare decisamente minori.

Si tratta di una misura che negli anni passati è stata utilizzata praticamente da tutte le banche centrali dei paesi che hanno attraversato la crisi, e che era stata indicata da molti economisti come assolutamente necessaria per molti dei paesi UE.

Quando si tornerà alla normalità?

Si torna alla normalità nel 2016, precisamente a Settembre, quando l’acquisto in scaglioni dei BOT statali da parte della BCE terminerà, a patto di non rinnovare la procedura. In questi mesi possiamo aspettarci dunque un euro più debole, soprattutto nei confronti di sterlina e USD. 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons