Loading...

Che cos’è la media mobile doppia e come usarla?

Medie mobili e ForexTra gli indicatori più utilizzati nel Forex per mettere a punto strategia vincenti e interpretare correttamente il mercato, spiccano le medie mobili.

Sono in grado di offrire segnali abbastanza veritieri. Un sottotipo, poi, che prende il nome media mobile doppia, offre segnali ancora più incontrovertibili. Ecco di cosa si tratta.

Media mobile e media mobile doppia

Con il termine “media mobile” si intende, in estrema sintesi, una linea che attraversa il grafico e che è formata da punti “specifici”.

Ognuno di questi punti è ricavato facendo la media del valore che l’asset di riferimento ha assunto in un numero finito di periodi precedenti.

Il termine “mobile” sta a indicare il fatto che a essere rappresentata non è una sola media, ma tante medie quanto sono i periodi presi in considerazione.

Le medie veloci sono caratterizzate da un numero di periodi basso, in genere sotto i 30 giorni. Le medie lente sono, di contro, caratterizzate da un numero di periodi alto, in genere sopra i 60 giorni,

Per “media mobile doppia” si intende l’utilizzo in contemporanea – quindi nello stesso grafico – di due medie diverse, di solito una lenta e una veloce. Questo utilizzo dà il là a una strategia ben preciso, in grado di sfruttare un segnale molto potente.

A cosa serve la media mobile doppia

Se la media mobile “classica” (quindi unica) rappresenta di per sé un buon segnale, ancora migliore è il segnale “offerto” dalla media mobile classica. In estrema sintesi, si tratta di rappresentare nel grafico due medie mobili, ricavare qualche dato e redigere una strategia a partire da questo.

La strategia seguente si basa su due “pilastri” in particolare. Il primo è l’utilizzo di due medie mobili ben definite. Quella lenta sarà di 100 giorni e quella veloce sarà, invece, di 21 giorni. Il secondo pilastro è il concetto di “sfondamento“, che si registra quando una linea incrocia un’altra linea e proesegue nella stessa direzione.

Semplicemente, se la linea che rappresenta la media mobile veloce “sfonda” dall’alto verso il basso la linea che rappresenta la media mobile lente, allora si è in presenza di un segnale ribassista, dunque di vendita.

Se la linea che rappresenta la media mobile veloce sfonda dal basso verso l’alto la linea che rappresenta la media mobile lenta, allora, contrariamente al caso precedente, si è in presenza di un segnale rialzista, quindi di acquisto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons