Loading...

ETF PAESI EMERGENTI: la guida ai migliori investimenti

etf paesi emergentiGli ETF per i Paesi Emergenti sono sempre un po’ più pericolosi rispetto agli altri ETF, perché sono proprio i Paesi emergenti a non fornire grosse garanzie sui propri titoli. Ecco come fare attenzione per guadagnare anche su questi ETF.

Come investire

Per investire in ETF per i Paesi Emergenti, è importante capire di quale mercato parliamo e quali sono gli strumenti di protezione. Un esempio valido sono i fondi di investimento in ETF, che associano a titoli poco sicuri, ma ad alto rendimento, situati nei Paesi emergenti, con titoli più sicuri e con un rendimento garantito.

Ci sono ETF di Paesi Emergenti che sono una garanzia, come l’India e il Qatar, dove la crescita è evidente, ma ci sono anche situazioni di incertezza, dove è bene informarsi. Ogni anno, cambiano i Paesi emergenti con maggiore solidità, in grado di garantire un rendimento certo.

Per questo, ci sono le classifiche che si trovano nei broker online e le informazioni che arrivano dagli indicatori Paese per Paese. Anche i dividendi, che si trovano anche sul sito della Borsa, possono essere una forte indicazione: se si parte al ribasso, oppure con un altissimo dividendo, troppo alto per essere vero, bisogna stare molto attenti.

ETF Paesi emergenti

Per sfruttare ogni occasione senza rischi, si può ricorrere ai contratti per differenza. I CFD, infatti, consentono di ottenere e vendere titoli a un prezzo concordato pagando una quota minima e tutelandosi così dalle oscillazioni che potrebbero avere gli ETF.

Un modo per investire in sicurezza, quindi, è acquistare gli ETF, applicare un contratto per differenza in modo da assicurarsi un rendimento e poi decidere, in base all’andamento degli ETF, se usare il contratto per differenza o meno.

Un altro consiglio è quello di evitare le leve, a meno che non si abbia la certezza del rendimento del titolo, altrimenti si rischia più di quanto investito.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons