Loading...

Euro: si aspetta la parità con il dollaro per il 2015

euro dollaroGli esperti hanno parlato, o meglio, hanno parlato i futures EUR/USD che sembrano mostrare per la nostra valuta un cammino piuttosto accidentato almeno fino a Giugno, in un orizzonte semestrale che è in genere piuttosto attendibile quando si parla di futures sulle valute internazionali.

Se l’Europa, soprattutto a causa dei paesi più deboli, sembra stentare a ripartire, l’economia americana ha cominciato invece a correre come un treno e a recuperare il terreno perduto durante la crisi economica, circostanza che ha portato ad un fortissimo apprezzamento del dollaro sulle principali valute internazionali, Euro compreso.

Le monete si avvicinano sempre di più, e se fino a qualche settimana fa si riteneva assolutamente normale avere un rapporto di 1,300 tra le due valute, oggi anche l’1,17 del momento in cui vi scriviamo sembra pendere eccessivamente verso l’Euro.

Sono in molti coloro i quali sembrano essere pronti a scommettere su una prossima parità Euro/Dollaro, con la moneta europea che sarebbe costretta a scontare le innegabili difficoltà che continuano ad investire la sua economia di riferimento.

Se la Germania piange però, ridono Portogallo, Spagna e Italia, paesi che da una riduzione del valore dell’Euro sulle piazze internazionali non hanno che da guadagnarci. Un Euro più a buon mercato sembrerebbe essere quella spinta che questi paesi cercano ormai invano da diversi anni per dare un’assestata a bilance commerciali disastrate, con le popolazioni locali che, al salire del costo dei beni importati, potrebbero decidere di orientarsi verso succedanei locali, riequilibrando una bilancia commerciale negativa che è, ad oggi, il principale problema di paesi come il nostro.

Noi ci crediamo poco alla parità, dato che sicuramente la BCE interverrà per contenere movimenti di questo tipo. Ma con la Svizzera che ha deciso di sganciarsi dall’Euro, tutto sembrerebbe possibile. Ci aspettano settimane estremamente concitate.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons