Loading...

Indicatori per USD: l’Employment Report

employment reportTi ho già detto che per cominciare ad investire sul forex hai bisogno di studiare, giusto?

Ecco, oggi ti presento uno degli indicatori più importanti per il dollaro americano.

Parlo dell’Employment Report, un rapporto pubblicato mensilmente dalle autorità statunitensi che è con buona probabilità il più importante dei report per il prezzo USD.

Che cosa si trova in questo report

Questo report pubblica dati statistici che riguardano il tasso di disoccupazione, il prezzo medio per un’ora di lavoro, e il difficile da comprendere Non Farm Payrolls. Questi ultimi sono quelli che poi muovono i mercati. Se stai cercando di ballare e di provare emozioni forti sul forex, è il Non Farm Payrolls il segnale per scatenarsi.

Cosa c’è dentro il Non Farm Payrolls

Dentro l’NFP (lo sai, gli americani scrivono tutto in forma di acronimo) si trova il numero di senza lavoro, il salario medio e le ore medie lavorate. Quello che però ti interessa è sapere che l’NFP misura, a spanne, la situazione del mercato del lavoro.

Una lettura attenta dell’NFP (ne vengono pubblicate a migliaia a poche ore dalla sua uscita) è capace di intuire in quale direzione si sta muovendo il mercato del lavoro. Se i risultati sono buoni, vuol dire che per il futuro possiamo aspettarci un mercado del lavoro in espansione, in caso contrario, meglio sperare poco nel miglioramento della situazione.

Perché muove il mercato così tanto

La risposta breve è che l’NFP indica piuttosto chiaramente la situazione del mercato del lavoro. La risposta giusta invece è che siccome tutti, ma proprio tutti sanno dell’importanza di questo report, esso tende a spingere tutti quanti a muoversi in accordo con quanto pubblicato.

Cosa vuol dire per il dollaro?

Per il dollaro l’NFP vuol dire tanto, forse troppo. Se l’NFP è positivo, aspettati un dollaro rinforzato in tutte le coppie. Se invece è negativo, aspettati di vedere un USD debole contro le altre valute.

Quando esce?

L’NFP viene rilasciato il primo Venerdì di ogni mese. Se ti sembra uno spettacolo di quelli tosti (e lo è), il mio consiglio è quello di sintonizzarti la prossima volta, e goderti l’enorme terremoto che si scatena sul forex ogni volta che l’Employement Report viene fuori.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons