Loading...

Interesse overnight: perché è importante per il forex

L'overnight nel forexIl forex è un mercato molto vario e questo è indubbiamento uno dei suoi punti di forza.

Una delle espressioni più palesi di questa varietà si concretizza nel numero – molto ampio – di strategia potenzialmente a disposizione dei trader. Una parte di queste strategie può essere considerata non convenzionale, sicché necessità una formazione un po’ più approfondita.

Il rollover è una di queste strategie. Fare rollover vuol dire tradare in “overnight“, e quindi commerciare in valuta in un periodo che comprende due gioni. Per questo metodo, diventa fondamentale il tema dei tassi overnight. Ecco una panoramica.

Il Forex quando meno te lo aspetti

Una delle caratteristiche più apprezzate nel forex è il fatto di non avere orari. Se escludiamo i sabati e le domeniche, il mercato valutarie non ha pause, è attivo 24 ore su 24. In questa situazione, comunque, c’è spazio per regole di natura “temporale”, come quella che circoscrive un “giorno forex” in un arco di 24 ore, ossia dalle 22 alle 22 del giorno seguente.

Le dieci di sera fanno quindi da spartiacque, un ruolo simile a quello che ricopre la mezzonotte nel mondo reale.

La conseguenza è che tutte le posizioni, in linea di massima – essendo il forex un trading intraday – vanno chiuse entro le 22. In verità però possono essere mantenute due posizionio a cavallo di due giorni. A questo punto si aprono due strade.

Una posizione viene aperta alle 21:59 e viene chiusa alle 22:01. In questo caso siamo di fronte a una operazione overnight.

Una posizione viene aperta alle  22:01 e la si mantiene fino a oltre mezzanotte. Non siamo di fronte a una posizione overnight. Il trade si sviluppa sì a cavallo di due giorni, ma solari, non di trading.

Il ruolo dei tassi overnight

In linea teorica, essendo il forex un’attività intraday, nè il rollover nè il forex overnight (che in verità sono la stessa cosa) dovrebbero esistere. Per farlo, è necessario che il broker si attivi. Tale “attivazione” viene chiamata “accordo di swap.

Ecco quello che succede: il broker, a differenza di quanto logicamente si tende a pensare non chiude la posizione un minuto prima delle 22 e la riapre un minuto dopo, bensì la accredita nel conto del cliente. Il trader, al “risveglio” avrà in attivo l’interesse sulla valuta che ha venduto, e il passivo l’interesse sulla valuta che ha acquistato.

Facciamo un esempio. Il trader acquista un lotto di 100 in USD/JPY. Il tasso di interesse dello yen è al 0,25% mentre quello del dollaro è al 2,5%. Il trader quindi guadagna il 2,5% sul dollaro ma perde lo 0,25% sullo yen

A questo punto è palese dove risiede l’importanza dei tassi overnight. L’unico consiglio, molto banale, è di scegliere coppie per cui la valuta che si vende ha (presumibilmente) un tasso più alto della valuta che si compra.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons