Loading...

Le tasse sul bitcoin: come muoversi

Le tasse sui bitcoinQuello del bitcoin è un fenomeno che ha già assunto una certa rilevanza. Chi ne ha fatto una bella scorta qualche anno fa, oggi può definirsi ricco, ma se c’è ricchezza allora dovrebbero esserci – giustamente – una tassazione in grado di recare beneficio alla collettività.

Bitcoin e tasse: qual è la situazione attuale?

Bitcoin, il legislatore sonnecchia

Il legislatore, quasi per definzione, arriva in ritardo rispetto alle novità. Se poi il legislatore è italiano, il ritardo è ancora più consistente. Non stupisce, dunque, che si verifichi oggi una quasi totale assenza di normativa sul fronte bitcoin.

Questa mancanza sarà colmata con difficoltà. La colpa, però, non è solo dei legislatori ma è imputabile alla natura stessa dello strumento bitcoin. La moneta virtuale è di per sé slegata dai circuiti bancari perché, de facto, quando si acquista un bene con questa moneta, non si ha un passaggio di denaro ma, semplicemente, un passaggio di “codici”.

E’ dunque, de jure, possibile acquistare tutto ciò che si vuole senza dover dichiarare nulla. Questo ovviamente toglie risorse allo Stato ma, per ora, non ci si può fare niente. Tutt’al più, il pagamento delle tasse è deputato agli eventuali scrupoli del cittadino.

L’unico modo per pagare le tasse

Per le anime belle che vogliano rendere conto allo Stato – e quindi pagare le tasse – sui bitcoin un metodo esiste ma riguarda esclusivamente le compravendite di denaro. In quel caso, il cittadino può dichiarare la somma oggetto della transazione. La domanda che sorge spontanea a questo punto è: come fare?

Semplicemente, va compilato il Modulo RW, che si riferisce agli investimenti esteri. Questo perché il bitcoin, pur non avendo una nazionalità precisa, va considerata come se fosse una moneta straniera. Il problema è dato solo dal tasso di cambio, l’Agenzia delle Entrate non propone una versione ufficiale sul cambio euro-bitcoin.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons