Loading...

Opzioni Binarie a 60 Secondi: la Strategia Hammer

strategia opzioni binarie 60 secondiLa strategia Hammer rientra tra quelle che si applicano alle opzioni binarie in 60 secondi. Ecco come funziona e quali sono i vantaggi di questo tipo di investimento.

Cos’è

La strategia Hammer si può utilizzare sfruttando le coppie di valute: i tassi di cambio variano in continuazione e questo ci permette di investire con investimenti veloci, che durano al massimo un minuto.

I broker online sono già attrezzati per questo tipo di investimenti, perché si sfruttano le opzioni binarie e il grafico a candele giapponesi. La strategia si chiama “Hammer”, “martello” in italiano, perché il segnale che fa avviare la strategia è una piccola candela con una lunga coda al termine di un trend al ribasso.

Graficamente, il segnale si presenta davvero come un piccolo martello, da qui la strategia Hammer. Quando la candela compare, si può investire al rialzo prendendo come riferimento la candela successiva. L’operazione dovrà durare al massimo un minuto e il capitale investito dovrà essere minimo, per evitare perdite troppo salate nel caso in cui l’operazione non dovesse andare a buon fine.

Per tutelare il proprio investimento, i trader utilizzano degli altri indicatori, che consentano di vedere quando la situazione è di ipervenduto: le bande di Bollinger, oppure le medie mobili, possono diventare degli strumenti da usare per verificare la strategia Hammer e per calmierare le perdite.

Quanto si guadagna

I guadagni sulle operazioni da 60 secondi, soprattutto quando si tratta di opzioni binarie, sono molto elevati. Con la strategia Hammer si possono ottenere guadagni minimi del 70% del capitale inizialmente investito, fino al 100%. Naturalmente, come tutte le operazioni, c’è un margine di rischio: se il mercato dovesse restare fermo (cosa che avviene con probabilità dell’1%), non avrai possibilità di guadagno. L’evento avviene di rado, ma va tenuto in conto quando si investe in opzioni binarie. Migliora le tue analisi di mercato per scongiurare questa ipotesi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons