Loading...

Scendono gli interessi dell’area euro: ecco come investire

Euro, interessi bassiOgni modifica ai tassi di interesse minaccia sconvolgimenti in seno al forex. Se poi le modifiche riguardano l’area Euro, così importante per il mercato valutario, allora l’effetto è assicurato.

Ultimamente, in questo senso l’Europa ha subito un vero e proprio terremoto. Ecco qualche consiglio per investire al meglio.

Il quadro attuale

In una conferenza stampa tenutasi il 5 giugno, Mario Draghi, presidente della Bce, ha annunciato la realizzazione di politiche monetaria espansive. Ecco, in estrema sintesi, cosa prevede il suo programma.

  • Tassi di riferimento. Scendono dallo 0,25% allo 0,15%. Si tratta del record assoluto per ciò che concerne la Bce.
  • Tassi sui depositi. Scendono dallo zero al -0,1%. Per la prima volta nella storia della Banca Centrale Europea, quindi, questa voce fa segnare il segno meno.
  • TLtro. E’ stato istuito un programma di rifinanziamento per le banche europee. Queste riceveranno in totale circa 1.000 miliardi. La ricezione del denaro è vincolata alla concessione di prestitie famiglie e imprese.

Il senso di queste misure è evidente: immettere liquidità nel mercato e far ripartire l’economia. Con i tassi di riferimento così bassi, le banche potranno finanziarsi più facilmente – e concedere più prestiti; con i tassi sui depositi finalmente in negativo, le banche saranno incentivate a investire il denaro; con il Tltro verrà allentata la stretta al credito.

Tassi e forex

In verità, le misure di Draghi hanno anche un altro scopo: quello di svalutare l’euro. Il problema è duplice. Da un lato, la deflazione; dall’altro, il valore eccessivamente alto della moneta unica, che sta causando seri problemi alle imprese che esportano.

Alla luce di tutto questo, è ovvio come i provvedimenti “draghiani” possano influire sul forex.

Di norma, di fronte a queste novità, il consiglio sarebbe solo uno: vendere euro, dunque scomettere sul suo indebolimento. Se le misure sono fatte per indebolire la moneta, allora tenerla è dannoso.

C’è una ma. Le misure non stanno sortendo l’effetto sperato. Questo perché, in verità, ci si aspettava qualcosa di più forte – vedi Quantitative Easing. Questo non è arrivato e il mercato ha quasi reagito come se nulla fosse. L’euro si è indebolito, ma solo leggermente.

Come investire dunque? La prospettiva è comunque quella di un euro che rischia di perdere valore. Questo accadrà, però, solo se il dollaro non sarà coinvolto in un’altra spirale negativa (e alla luce delle sue vicende economiche non è improbabile) e se le monete dei paesi emergenti non subiranno l’ennesima, fatale, crisi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons