Loading...

3 trucchi per diventare un part-time trader di successo

part-time-forexNon tutti hanno la voglia, il tempo, le risorse e la costanza per diventare trader Forex a tempo pieno. Molte delle persone che conosco, anche quelli che guadagnano somme sostanziali dal mercato valutario, continuano ad avere un’altra attività.

Sono in altre parole dei trader part-time, e per loro funziona così. Non sono pochi, anzi, e se stai pensando di provarci anche tu troverai la strada già spianata da chi l’ha battuta prima dite.

Per muovere i primi passi avrai però bisogno di qualche consiglio. Ne ho preparati tre per te.

Scegli le ore in cui ti conviene fare trading

Quella del forex aperto 24 ore su 24 è una bugia, o meglio, una mezza verità. E’ sicuramente possibile fare trading in qualunque ora del giorno, ma non tutte le ore sono uguali.

I volumi di scambi (e quindi le possibilità di guadagnare qualcosa), cambiano a seconda del momento della giornata.

Potresti sicuramente fare affidamento sulla tabella orari che ho preparato in un altro articolo e scegliere le ore nelle quali ti converrà di più stare online e cercare di guadagnare qualcosa.

Sii disciplinato

A me le bugie non piacciono. E sarebbe una bugia nascondere che il forex crea dipendenza. La sindrome da slot machine è dietro l’angolo, soprattutto se stiamo chiudendo la giornata in perdita.

Nel tentativo di cercare di recuperare qualcosa andrai in tilt, e continuerai a fare trading nelle ore che invece non avevi stabilito. E’ sbagliatissimo.

Il forex è una pratica quasi zen. Disciplina, mente libera dai pensieri e capacità di incassare i colpi, anche quelli più duri.

Scegli la coppia che fa per te

Se hai poco tempo da dedicare al forex, è inutile concentrarsi su più coppie. Scegli quella che fa per te, seguendo questo ordine:

1. Orari con i maggiori volumi di scambio: devono coincidere con le ore che vuoi dedicare al forex. Se vuoi fare trading solo mentre in Giappone è notte fonda, forse non è il caso di considerare lo Yen.

2. Facilità di reperire informazioni in una lingua che parli: se non parli inglese forse non dovresti proprio avvicinarti al forex. Se non sei in grado di capire entrambe le lingue della coppia che hai scelto, meglio lasciare perdere. Devi concentrare i tuoi sforzi e dare il meglio. Il top è farlo su un pair del quale puoi diventare maestro.

3. Volumi adeguati: se fai poco trading, è inutile concentrarsi su coppie che hanno bassi volumi. Hai bisogno di mercati molto liquidi, che ti permettono di operare anche un paio d’ore al giorno. Le valute esotiche sono da scartare per questo motivo, a meno che non ti garantiscano quei volumi di cui hai bisogno per i tuoi ordini.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Forexiamo.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons